Modi per rendere il tuo sito web più accessibile: consigli pratici di Semalt



L'obiettivo principale di ogni proprietario di un sito web è attirare il maggior numero di visitatori possibile. Questo è così importante perché non importa quanto sia utile o essenziale il contenuto di qualsiasi sito Web, ha perso il suo scopo principale senza che qualcuno lo visualizzi.

Tuttavia, è necessario eseguire alcuni passaggi per garantire che un sito Web sia accessibile a tutti. Oggi abbiamo milioni di utenti Internet che hanno bisogno del tuo sito web per essere molto comodo da usare e se non dedichi tempo e sforzi per comprendere le esigenze di questi utenti, il tuo sito web non sarebbe in grado di raggiungere il suo scopo.

Fortunatamente, non è difficile rendere il tuo sito web più accessibile. Per farlo bene, tutto ciò che devi fare è comprendere i problemi oi fattori sottostanti che contribuiscono a rendere un sito web difficile da usare da determinati utenti. Una volta che puoi comprendere questi problemi, diventa più facile evitare questi errori e rendere il tuo sito web più accessibile a tutti i visitatori.

In questo articolo, Semalt ti aiuterà a capire cosa comporta l'accessibilità del sito web e cosa lo rende così importante per la SEO. Descriveremo anche alcune linee guida per l'accessibilità e ti mostreremo come implementare ciascuna linea guida sul tuo sito. Muoviamoci!

Un'introduzione all'accessibilità web

Idealmente, Internet dovrebbe essere aperto a tutti. Ciò significa che dovremmo essere tutti in grado di utilizzare qualsiasi sito Web su Internet. Non dovrebbe importare il dispositivo che usano, il software o se hanno una condizione che influisce sulle loro capacità; tutti dovrebbero utilizzare qualsiasi sito Web su Internet. Questo costituisce l'idea principale alla base del concetto di accessibilità web.

A volte non riusciamo a riconoscere che milioni di utenti di Internet hanno esigenze, disabilità e menomazioni speciali che possono rendere l'utilizzo di alcuni siti Web più difficile di quanto dovrebbe essere. In alcuni casi, queste persone non possono utilizzare determinati siti Web. Tuttavia, quando progettiamo i nostri siti Web tenendo presenti queste sfide, diventa più facile garantire che soddisfino le esigenze di una gamma più ampia di utenti.

Sebbene alcune disabilità e condizioni influenzino il modo in cui le persone utilizzano i siti Web, ecco alcune delle categorie di disabilità più comuni:
Aggirare questi ostacoli può essere scoraggiante, ma con l'uso di tecnologie assistive per navigare in Internet, il carico di lavoro dei web designer è ridotto in una certa misura. Alcune di queste tecnologie includono lettori di schermo che convertono il testo scritto sui siti Web e li vocalizzano. Abbiamo anche un software di riconoscimento vocale che converte il parlato in testo, terminali Braille e tastiere alternative progettate per soddisfare esigenze speciali.

Con questi a portata di mano, diventa più facile per quasi chiunque navigare in Internet. Tuttavia, come proprietari di siti web, sarebbe meglio se non incrociassimo le braccia ma rendessi le loro esperienze significativamente migliori progettando il tuo sito pensando a una migliore accessibilità.

Perché rendere accessibile il tuo sito web dovrebbe essere una priorità

Come avrai intuito, rendere il tuo sito web più accessibile comporta enormi vantaggi. Non solo questo è un passo importante da un approccio umanitario, ma è anche un passo chiave per posizionarsi meglio su SERP. Un sito web più accessibile mostra che non stai escludendo le persone con una disabilità o l'altra, il che significa che il tuo sito web riceve più clic dalla popolazione disabile, il che significa migliori classifiche SEO.

Il primo o più ovvio vantaggio di avere un sito più accessibile è che espande immediatamente il tuo potenziale pubblico. È abbastanza facile capire perché. Aumentando il numero di utenti verso cui il tuo sito web è amichevole, hai ampliato direttamente la tua base di utenti. Avere solo la funzionalità è sufficiente per metterti davanti alla concorrenza che potrebbe non essere stata abbastanza intelligente da rendere il loro sito web più accessibile.

Quando diciamo di rendere il nostro sito web più accessibile, ne traggono vantaggio il tuo pubblico disabile e ogni altra persona che utilizza Internet. Molte volte, quando progettiamo un sito Web in modo che sia più accessibile per esigenze speciali, possiamo migliorare il design e l'usabilità complessivi del sito Web, rendendolo migliore per tutti. Oltre a questo, rendi anche il tuo sito web più flessibile e futuristico nel suo design.

Infine, dobbiamo notare che i paesi ora hanno leggi che regolano l'accessibilità del web e del software. Con questo in mente, diventa obbligatorio soddisfare specifici standard di accessibilità sul tuo sito web se prevedi di operare in tali paesi.

Per fortuna, ci sono modi per migliorare l'accessibilità del tuo sito web. La Web Accessibility Initiative è un progetto determinato a migliorare l'accessibilità dei siti Web dal 1997. Hanno anche redatto una linea guida sull'accessibilità nota come Web Content Accessibility Guidelines, o WCAG, per saperne di più sul loro sito. Queste linee guida indicavano specificamente i passaggi che i proprietari di siti web dovranno intraprendere per rendere i loro siti web più user-friendly.

Allo stesso modo, altre parti interessate del Web come WordPress hanno sviluppato il proprio team Rendi accessibile a WordPress con l'unico scopo di rendere i siti Web di WordPress più accessibili. Diversi altri progetti guidati dalla comunità sostengono siti Web più accessibili, come A11Y. Forniscono indicazioni e risorse che i proprietari di siti Web possono utilizzare per creare siti Web altamente accessibili.

3 modi per rendere accessibile il tuo sito web

Ora che sappiamo cosa rende l'accessibilità così importante, è tempo di vedere come possiamo rendere il tuo sito web più accessibile.

Prima di iniziare a elencare, dovremmo menzionare che hai bisogno del giusto Content Management System (CMS) per eseguire il tuo sito. CMS è fondamentale per l'accessibilità del tuo sito Web e solo pochi selezionati possono superare WordPress.

1. Avere un sito web compatibile con la tastiera

Questo è il primo passo, probabilmente perché è il passo più importante in questo processo. Affinché qualsiasi sito web sia accessibile, deve essere in grado di funzionare adeguatamente senza utilizzare un mouse. Questo perché molte tecnologie assistive funzionano con la navigazione solo da tastiera.

Ciò significa che è importante che tutte le principali funzionalità del tuo sito siano accessibili tramite una tastiera. Un modo per ottenere la navigazione con una tastiera è con il tasto Tab. Questo aiuta la tecnologia assistiva a cambiare le aree della pagina web che hanno il "focus della tastiera".

Puoi provarlo da solo sperimentando con il tuo sito web. Prova a vedere se riesci ad accedere a tutti gli elementi importanti del tuo sito web usando solo la tastiera. Da questo, puoi individuare le aree su cui è necessario lavorare. Per aiutarti, puoi fare affidamento su uno strumento come Web AIM, che fornisce una guida pratica per la progettazione dell'accessibilità della tastiera.

2. Assicurati che tutto il contenuto sia facilmente accessibile

Non c'è logica nel cercare di rendere il tuo sito web più accessibile quando i tuoi contenuti non lo sono. Per rendere un sito web più accessibile, devi assicurarti che i contenuti della pagina del tuo sito web siano accessibili. Sebbene il raggiungimento di questo di solito non sia un problema, potrebbe diventare più difficile da ottenere quando si dispone di contenuto dinamico.

Quando il contenuto è dinamico, cambia senza che la pagina venga ricaricata e questo può diventare un problema se il sito non è in grado di informare lo strumento di assistenza che è avvenuta una modifica per quanto riguarda il contenuto. Ad esempio, molti strumenti di assistenza alla lettura dello schermo "vocalizzano" solo il contenuto del sito al primo caricamento. Molte volte, non si accorgerebbe che è avvenuto un cambiamento per informare il lettore. In quanto tale, il sito Web deve rendere tali strumenti consapevoli che si è verificato un determinato cambiamento o che l'utente perderà il nuovo contenuto.

3. Aggiungi testo alternativo a tutte le immagini

Se hai familiarità con l'utilizzo di WordPress, è probabile che tu l'abbia notato quando aggiungi immagini a WordPress.

Tag alt, attributi, descrizioni alt o testi alternativi sono descrizioni delle immagini allegate. Poiché alcuni utenti non possono vedere le immagini, gli screen reader leggono il testo alternativo per fornire agli utenti una chiara comprensione di ciò che è stato catturato nell'immagine. In questo modo, le immagini possono essere lette. È ora possibile utilizzare questo campo per descrivere in modo appropriato l'immagine e fornire contesto agli utenti che altrimenti avrebbero perso le informazioni contenute in quell'immagine.

Come se ciò non bastasse, questi testi alternativi aiutano anche a migliorare la SEO del tuo sito. Questo perché fornisci ai motori di ricerca più informazioni e parole chiave per la scansione. Quando usi il testo alternativo, assicurati di scrivere un riepilogo descrittivo di ciascuna immagine. Prova a includere le tue parole chiave ogni volta che ha senso migliorare la densità delle parole chiave senza renderle innaturali.

mass gmail